IL GIOCO DELLA SETTIMANA: CUBO DI RUBIK

STORIA: Il Cubo di Rubik (Cubo magico) è un celebre gioco-rompicapo inventato dal professore di architettura e scultore ungherese ErnÅ‘ Rubik nel 1974.
Fu inizialmente progettato a scopi didattici e all'inizio si diffuse solo tra i matematici ungheresi, interessati ai problemi teorici che il cubo poneva. Qualche anno più tardi un matematico inglese scrisse su quest'oggetto un articolo che portò la sua fama fuori dai confini dell'Ungheria. Nel giro di pochi anni, il cubo di Rubik invase i negozi europei ed americani, diventando il rompicapo più venduto della storia. Nel solo 1982 ne furono venduti oltre 100 milioni di pezzi e Rubik divenne il cittadino più ricco del suo paese.


CURIOSITA': Il rompicapo è disponibile in 4 versioni differenti: 2×2×2 (Pocket Cube), 3×3×3 (Rubik's Cube), il 4×4×4 (Rubik's Revenge), e il 5×5×5 (Professor's Cube). Recentemente, l'inventore greco Panagiotis Verdes ha brevettato un metodo di creazione del rompicapo per superare la versione 5×5×5, fino ad arrivare a 11×11×11.
Il cubo, nella versione 3x3x3, può assumere ben 43.252.003.274.489.856.000 di combinazioni possibili, senza considerare le rotazioni delle 6 faccette centrali, di cui solo una è quella corretta.

SCOPO DEL GIOCO: Il Cubo di Rubik presenta 9 quadrati su ogni faccia, per un totale di 54 quadrati. I quadrati differiscono tra loro per il colore, con un totale di 6 colori differenti.
Per risolvere il gioco, occorre eseguire rotazioni fino a che ogni faccia del cubo magico presenti solo quadrati dello stesso colore.


GIOCA CON >>> IL CUBO DI RUBIK